Corso avanzato – Manutenzione e Riparazione della bicicletta

Il corso è dedicato agli appassionati evoluti e a chi ha seguito con entusiasmo un precedente corso base di manutenzione della bicicletta. E’ un mini corso ideato, quindi, per chi prende in considerazione l’idea di diventare ancora più capace di intervenire direttamente sul proprio mezzo di trasporto o anche semplicemente più capace di tirare fuori il meglio dal proprio mezzo a pedali.

Mini corso suddiviso in due pomeriggi: la prima parte sarà dedicata alla Teoria e la seconda parte alla Pratica della bicicletta.

Il corso è in programma di sabato 3 e domenica 11 dicembre, ore 14.30 al CEA, via del martin pescatore 66.
Durata di ciascun incontro: 5 ore circa.

Contributo: 30 Euro a persona

grandeimg_356Tra gli argomenti trattati ci saranno: ORGANIZZAZIONE, PROGRAMMAZIONE, METODOLOGIE, ATTREZZATURE per la MANUTENZIONE; SOSPENSIONI (Tipologie, Settaggi, Manutenzione); Impianti FRENANTI; RUOTE; BIOMECCANICA della pedalata (Posture, Tecnopatie, Analisi).
Il corso è tenuto da un ciclo-meccanico di comprovata esperienza nel settore.
Ai partecipanti saranno messi a disposizione dispense e manualistica in formato digitale.

Il corso è a numero chiuso, per fornire la massima disponibilità. Invitiamo gli interessati ad inviare tempestivamente la richiesta di partecipazione.

Programma della prima mezza giornata d’incontro:

Presentazione del corso
– Organizzazione delle attività e delle postazioni di lavoro in officina (amatore e semi-professionista);
– Attrezzature, componenti e accessori per la manutenzione;
– Programmazione e metodologie della manutenzione.

Forcelle e ammortizzatori posteriori
– Analisi delle tipologie delle forcelle ad aria/molle e dei relativi sistemi di ammortizzazione (Marzocchi, Rock Shox, Fox, ecc.);
– Sistemi generali di taratura e regolazione;
– Regolazioni e tarature delle camere positive e negative;
– Analisi e applicazioni dei concetti di compression, high e low speed compression;
– Smontaggio e scomposizione completa delle forcelle;
– Lavaggio interno e revisione generale;
– Analisi delle parti idrauliche e delle cartucce;
– Caratteristiche degli oli, dei lubrificanti specifici e relativi rabbocchi;
– Riassemblaggio completo delle forcelle, serraggi e chiusure;
– Analisi delle sospensioni posteriori aria, molla/aria e molla e relativa idraulica di smorzamento;
– Smontaggio e rimontaggio completo;
– Durezza molle (meccaniche e ad aria), curve di compressione e linearità;
– Scelta delle piattaforme ammortizzanti e carri.

Programma della seconda mezza giornata:

Impianti frenanti
– Smontaggio completo dell’impianto frenante e scomposizione dei componenti;
– Revisione completa dell’impianto;
– Sostituzione dei pistoni;
– Taglio e adattamento dei cavi idraulici;
– Analisi dei kit di spurgo.

Ruote
– Scelta dei modelli ed analisi delle caratteristiche;
– Motricità, scorrevolezza e leggerezza delle ruote;
– Differenziazione tra ruote xc, all mountain, dh e strada;
– Pianificazione della costruzione di una ruota e scelta dei componenti;
– Scelta e impostazione dei cerchi e dei mozzi;
– Caratteristiche strutturali dei raggi e loro applicazione;
– Tensionatura dei raggi ed esercitazioni;
– Interventi di irrobustimento;
– Deformazioni plastiche ed elastiche;
– Raddrizzatura della ruota, centratura, campanatura e controllo della circolarità.

Analisi dei sistemi ammortizzanti
– Caratteristiche dei telai;
– Regolazioni e fattori condizionanti per telai, sospensioni e ruote;
– Cinematica dei carri posteriori;
– Sospensioni attive e passive;
– Punti di infulcro virtuali e centri di rotazione momentanei.

centratura-ruota-bici_n1

Biomeccanica della pedalata
– Analisi del gesto sportivo;
– La postura e le tecnopatie;
– Valutazione ed interpretazione delle misure antropometriche per mountain bike e strada;
– Posizionamento delle placchette/scarpe sui pedali.