Castel di Guido

Tenuta di Castel di Guido/ Macchiagrande di Ponte Galeria

Lungo la Via Aurelia a pochi chilometri dal raccordo anulare la Tenuta agricola di Castel di Guido, detta anche Macchiagrande di Ponte Galeria, appartiene al demanio agricolo del Comune di Roma, ed è una vasta azienda agricola gestita direttamente dal Comune.

L’area viene utilizzata prevalentemente per la produzione di cereali biologici, l’allevamento di bovini, la riforestazione e, in parte, per l’educazione ambientale. Si producono vino, olio, cereali, ortaggi, latte e formaggi.

La superficie è ampia 2.000 ettari dove è possibile ammirare la campagna romana di un tempo tra l’alternarsi di colli, boschi, siepi, fossi e prati. In questi ambienti pascola la più grande mandria di vacche maremmane del Lazio, circa 450 capi.

Gran parte dell’area è SIC, Sito di Interesse Comunitario della rete Natura 2000, per un estensione di 1.056 ettari.
L’itinerario naturalistico ci condurrà alla scoperta dei diversi ambienti dove è possibile incontrare le tracce di cinghiali, volpi, istrici e tassi. Se siamo fortunati potremo anche avvistare il Nibbio, bruno e reale.

Per giungere a Castel di Guido è necessario percorrere la SS n. 1 Aurelia, voltando all’uscita Aurelia (direz. Civitavecchia) del Grande Raccordo Anulare di Roma e dopo circa 5 chilometri uscire seguendo le indicazioni Castel di Guido, fino all’entrata dell’omonima azienda agricola.

Annunci