Villa Celimontana e le pendici occidentali del Celio

L’appuntamento è presso l’ingresso principale del Parco Comunale, nei pressi della chiesa di S. Maria n Domnica (la “Navicella”)
Dopo una breve introduzione, entreremo nel Parco deve potremo visitare il cinquecentesco Casino Mattei, sede dell’Istituto Geografico Italiano. Proseguiremo poi con l’esplorazione della Villa, dove potremo ammirare i resti dell’obelisco di Ramsete II e racconteremo la storia del pellegrinaggio “delle Sette Chiese” che qui aveva una delle sue tappe. Uscendo dal Parco poi la nostra esplorazione si estenderà alle pendici occidentali del Collis Querquetulanus (Colle delle querce, antico nome del Celio), dove sorgeva il Tempio del divo Claudio, nei pressi della Chiesa dei SS. Giovanni e Paolo. Da questa il percorso ci porterà a scoprire resti di antiche Insulae romane lungo il Clivo di Scauro e, risalendo verso via della Navicella, ammireremo i resti dell’arco di Dolabella e dell’Acquedotto Claudio.

Annunci