I Porti imperiali e navigazione sul Tevere fino alla foce

Porti imperialiDomenica 18 giugno vi guideremo in uno splendido itinerario di visita archeologico-naturalistico ai Porti Imperiali per raggiungere poi in battello la Foce del Tevere, per trascorrere insieme una domenica diversa, all’insegna della cultura e della natura nella Riserva Naturale Statale Litorale Romano.

Il complesso dei porti imperiali di Claudio (42-54 d.C.) e di Traiano (102-112 d.C.) rappresenta una delle meraviglie dell’ingegneria antica, il massimo esempio del genio portuale romano.

Il primo porto fu fatto costruire dall’imperatore Claudio per ovviare alle grandi difficoltà di accesso della foce naturale del Tevere, attuale Fiumara Grande, a causa dei grandi banchi di sabbia formati dalle correnti. A questa esigenza se ne accompagnava probabilmente un’altra, poiché liberando la foce si riusciva meglio a controllare i flussi di piena del fiume per salvaguardare Roma dalle inondazioni. Il bacino era esteso 90 ettari, utili all’ormeggio di circa 250 navi.

L’enorme bacino di Claudio presentò presto dei problemi di insabbiamento e di scarsa sicurezza per le navi, perciò l’imperatore Traiano lo ristrutturò facendo costruire un nuovo porto dotato di ampia darsena e di grandi magazzini. Il bacino, di forma esagonale, ampio 32 ettari, si è perfettamente conservato. Il Porto fu dotato di numerosissime strutture adibite a magazzini e destinate al deposito delle derrate alimentari provenienti da tutte le province dell’Impero.

La visita all’area archeologica durerà circa h. 2.30, proseguiremo quindi con la navigazione in battello fino alla foce del Tevere (durata di circa 2 ore). La giornata si concluderà attorno alle ore 15.00. A guidarci saranno la Dott.ssa Loretta Buonamico per la parte archeologica e il Dott. Luca Demartini per la parte naturalistica.
L’appuntamento è alle ore 10.30 all’ingresso degli scavi su Via Portuense, 2329, 00054 Fiumicino RM (sotto il viadotto della strada tra Ostia e l’aeroporto, nei pressi del Cimitero di Fiumicino, vedi MAPPA QUI SOTTO). Chi vuole può portarsi il pranzo al sacco da consumarsi sul battello (non è infatti possibile acquistare cibo in loco).

Contributo richiesto a copertura delle spese: euro 15 adulti, euro 10 i ragazzi tra i 7 ed i 18 anni, gratuita per i bambini con meno di 7 anni.

Per questa visita si richiede il PAGAMENTO ANTICIPATO, secondo una delle seguenti modalità:
– contanti presso la nostra sede, negli orari di apertura
– tramite C/C postale 54859079
– tramite bonifico bancario: Codice IBAN: IT 42 T 07601 03200 000054859079
Intestazione : Associazione Culturale Cyberia – Viale Vega 68 – 00122 Roma
Causale: Visita 11 giugno- cognome – n.partecipanti.

Prenotazione obbligatoria al n. 06 50917817 (lun., merc., ven. , sabato ore 9.30-12.30) oppure ai cellulari: 347 8238652  –  327 4564966.

Annunci