Tour Salerno, Amalfi e Vietri 15-17 ottobre

Il tour intende farvi conoscere ed apprezzare nel tiepido ottobre Salerno, Amalfi e Vietri, luoghi unici, ricchi di storia e di tradizioni, una storia millenaria che partendo da Villanoviani e Etruschi, attraversa il periodo longobardo e normanno, abbraccia gli anni delle Repubbliche Marinare, ci parla della scuola medica Salernitana, antesignana delle moderne università.
Salerno, veduta del porto (Vito_Parlato_Flickr)
Salerno, veduta del porto (Vito_Parlato_Flickr)

Durante il medioevo Salerno è stata capitale del principato Longobardo e successivamente del ducato normanno di Puglia e Calabria che comprendeva gran parte del Mezzogiorno continentale e fu il nucleo originario del futuro Regno di Napoli e delle Due Sicilie. Anche per tramite della vicina e potente Amalfi (la più antica tra le repubbliche marinare) era collegata alle più remote coste del mediterraneo e al mondo arabo: fu in questo contesto multiculturale che sorse la Schola Medica Salernitana.
Negli ultimi anni Salerno ha goduto di una buona gestione che ha saputo valorizzarla trasformandola in una meta turistica di prim’ordine, grazie anche alla sua posizione all’inizio della costiera amalfitana.
Utilizzando i treni ad alta velocità, in poco più di due ore da Roma arriveremo a Salerno, dove alloggeremo in una centralissima struttura accanto al Duomo.

Amalfi (Alpha 350/Flickr.com)
Amalfi (Alpha 350/Flickr.com)

PRIMO GIORNO – sabato 15 ottobre
Partenza da Roma Termini ore 10.15,  arrivo a Salerno ore 12.30
In bus riservato visiteremo il medioevale e panoramicissimo Castello Arechi. Ritornati a Salerno andremo a visitare gli splendidi giardini della Minerva e il Museo archeologico.

SECONDO GIORNO – domenica 16 ottobre
Amalfi
con il traghetto arriveremo ad Amalfi alle ore 10 circa, visiteremo l’Arsenale, il Complesso monumentale della cattedrale di Sant’Andrea, noto anche come Duomo, il Museo della Carta (ad Amalfi sorsero le più antiche cartiere);
pranzo al sacco per coloro che sceglieranno di effettuare la suggestiva escursione nella valle dei Mulini e nella Riserva delle Ferriere, mentre chi rimarrà  ad Amalfi avrà la possibilità di pranzare con comodo in città e di passeggiare per i tipici vicoletti amalfitani;
Rientreremo a Salerno in traghetto verso le ore 18.00TERZO GIORNO – lunedì 17 ottobre
In bus riservato andremo a Vietri, nota in tutto il mondo per le splendide ceramiche e visiteremo un laboratorio di Ceramica. Ritorno a Salerno con giro guidato della città: il duomo,  la villa comunale e il lungomare
Ripartiremo da Salerno ore 17.30 circa, arrivo a Roma ore 20.00.
Le prenotazioni devono pervenire entro il 13 settembre 2016
Il viaggio si potrà effettuare con un minimo di 35 persone
Il Duomo di Amalfi (Fabio Converio)
Il Duomo di Amalfi (Fabio Converio)
Per motivi tecnico /amministrativi questo viaggio è realizzato con il Tour operator Fausto Viaggi. Le prenotazioni con pagamento dell’acconto di 70 euro dovranno arrivare entro e non oltre il 13 settembre.
Costi del Pacchetto
270,00 Euro in camera doppia,
260,00 Euro in camera tripla,
255,00 Euro in camera quadrupla,
310,00 Euro in camera singola (disponibilità 3 singole).
La quota comprende:
Trasporto treno alta velocità, sistemazione in albergo con 2 giornate di mezza pensione,  visite con guide, ingressi, assicurazione RC.
La quota non comprende:
Tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”.
COME EFFETTUARE I PAGAMENTI
I pagamenti si possono effettuare:
C/c postale n° 48 42 84 11 intestato a FAUSTO V IAGGI di Fausto Pompilii Via Ponte Vezzola snc – 64100 TERAMO

Bonifico bancario intestato a: Fausto Pompilii – Banca Popolare di Bari Codice IBAN IT49A0542415301000000050084 – Codice BIC TERCIT3TXXX (solo per bonifici dall’estero)

Indicare chiaramente nella causale nome e cognome del partecipante per facilitare l’attribuzione dei pagamenti anche nel Vostro interesse.
Potete anche prenotare e versare l’acconto presso la nostra sede in via Del Martin Pescatore 66
Apertura ufficio: 9.30-12.30 lunedì, mercoledì, venerdì e sabato tel. 06 50917817
Vi chiediamo di comunicare l’avvenuta prenotazione direttamente a noi tramite mail o telefono cellulare 347 8238652 e 327 4564966.

Sostienici con il tuo 5 per mille!

Vogliamo favorire la tutela e lo sviluppo sostenibile del territorio e della Riserva Naturale Statale “Litorale Romano”, promuovendo nella cittadinanza senso di appartenenza e responsabilità. Siamo impegnati in attività di educazione ambientale con tutte le scuole del territorio,  in attività per lo sviluppo sostenibile e di promozione dell’ecoturismo.

In questo momento ne abbiamo bisogno più che mai: a te non costa nulla, sostieni la nostra attività destinandoci il tuo 5 X 1000: ecco come fare!

Destina il tuo 5 x 1000 a Cyberia Idee in Rete!
Destina il tuo 5 x 1000 a Cyberia Idee in Rete!

Benvenuti nel nostro nuovo sito!

Benvenuti nel nuovo sito con tutte le proposte di Cyberia Idee in rete, l’associazione che fino ad oggi ha gestito il CEA della Riserva Litorale Romano.

Potete trovare le visite guidate di mezza giornata nei siti più interessanti della Riserva e non solo, i viaggi di tre-quattro giorni riservati ai soci e naturalmente le molteplici attività per le scuole.

Sulla passerella nell'Oasi WWF di Serre Persano
Sulla passerella nell’Oasi WWF di Serre Persano

Le attività di educazione ambientale continuano!

Care amiche, cari amici,

la Convenzione tra Roma Capitale (Ente gestore della Riserva) e Associazione Cyberia idee in rete per la gestione del CEA è scaduta ma siamo in attesa di un provvedimento da parte dell’Amministrazione Comunale che dopo le elezioni sta assumendo un nuovo assetto politico e di conseguenza amministrativo.

L’associazione, Cyberia idee in rete, nella quale sono confluite le esperienze di WWF, LIPU, Plinio e che gestisce il CEA dall’anno 2000, continua a svolgere attività di educazione ambientale, per gli adulti e per le scuole. Dal 2008 ad oggi, con una sola eccezione per l’anno 2012, anno in cui abbiamo ricevuto un parziale finanziamento a copertura dei costi, svolgiamo le nostre attività senza alcun onere per il Comune di Roma, ma solo grazie ai contributi degli utenti.

Continueremo ad operare per far si che le attività di educazione ambientale possano continuare in favore della Riserva Litorale Romano.

Così,  per non disperdere l’esperienza maturata, ma anche per continuare a offrire possibilità di lavoro ai nostri collaboratori, continueremo a  svolgere le attività di educazione ambientale per la conoscenza del territorio del Litorale Romano e dei suoi dintorni.

Vedrete quindi i nostri post qui, e  troverete i programmi anche sul sito  https://cyberiaideeinrete.org;

Maria Gabriella Villani, Loretta Buonamico, Simone Ceccobelli, Patrizia Battistini, Luca De Martini, Cristina Cerulli, Fabrizio Madonna, Giulia Righi

Il Presidente di Cyberia idee in rete
Luca Mastrogregori