Parco della Caffarella in bici

Appuntamento: ore 10.30 parcheggio all’incrocio tra Via Appia Antica e Via della Caffarella (a pochi metri dalla Chiesa del Domine Quo Vadis).

Lunghezza percorso: 6 km

Conclusione visita ore 13.30

Contributo 10 euro adulti, 5 euro ragazzi.

Nella valle della Caffarella si specchia la storia di Roma, della città, della cultura, delle genti che l’hanno popolata e del territorio nel quale si sono insediate. Situata a ridosso delle Mura Aureliane e compresa fra due direttrici dell’antichità, la via Latina e la via Appia, la valle fu teatro di miti e leggende forse suggeriti dai morbidi rilievi che ne fanno un confine naturale, certo dalla presenza dell’Almone, piccolo affluente del Tevere, dai romani ritenuto fiume sacro sin dai primordi.

In questo splendido contesto vi proponiamo una pedalata alla scoperta dei tesori storici e naturalistici presenti nei 200 Ettari di quest’area protetta incastonata nel Parco dell’Appia Antica. Zone umide, antichi sepolcri, vegetazione rigogliosa, vecchi casali, boschetti sacri, ruderi romani, ricche sorgenti, antiche cave, fauna locale, il Ninfeo di Egeria, tutto questo e altro ancora vi sarà possibile apprezzare anche attraverso le descrizioni e le competenze messe a disposizione delle due guide che vi accompagneranno alla scoperta della Valle della Caffarella.

Il percorso ad anello si snoda tra strade asfaltate e larghi sentieri sterrati per una percorrenza prevista di circa 6 Km. La difficoltà è medio-bassa e quindi accessibile anche a famiglie con bambini (dai 6 anni in su) con la propria bici. La durata dell’attività sarà di circa 3 ore.

E’ consigliabile l’uso di mountain bike visti gli sterrati che si andranno a percorrere ma anche bici da passeggio andranno bene. In zona esistono diverse realtà che affittano bici, la più vicina di queste al luogo dell’appuntamento, e anche la più consigliata per serietà e professionalità, è l’Info Point dell’Appia Antica (sito in Via Appia Antica, 60 – www.ecobikeroma.it ).