Conoscenza e promozione del Litorale Romano

Attraverso questo percorso intendiamo costruire le basi per promuovere il territorio del Litorale Romano nei confronti di un pubblico vario, proveniente da ambiti regionali,  nazionali e anche dall’estero.

La vicinanza del Litorale alla città di Roma deve rappresentare un’opportunità da costruire;  oggi le numerosissime e varie attrattive di Roma costituiscono un ostacolo per la fruizione turistica del Litorale, assorbendo completamente il turista che si reca nella Capitale, che ordinariamente non estende la sua permanenza per la conoscenza del Litorale.  L’obiettivo è dunque quello di creare una offerta davvero attraente che possa fare decidere il turista che vale la pena prolungare la permanenza a Roma per visitare il Litorale.

Il Litorale è inserito in buona parte nella Riserva Naturale Statale del Litorale Romano che abbraccia anche gran parte del territorio di Fiumicino, e si estende sulla costa dalle dune di Palidoro a quelle di Capocotta, racchiudendo ambiti naturali e paesaggistici di primaria importanza. Comprende il corso del Tevere dal Drizzagno di Spinaceto alla foce. Nella Riserva sono incluse aree archeologiche e storiche di altissimo valore come gli Scavi e il borgo medioevale di Ostia Antica, i Porti Imperiali,  con il Museo delle Navi, che ci auguriamo possa aprire presto al pubblico, torri costiere e castelli seicenteschi. Inoltre la confinante Tenuta Presidenziale di Castelporziano, con i 6.000 ettari di territorio tutelato conferisce maggiore significato e ricchezza in termini di biodiversità alla stessa Riserva del Litorale Romano che si estende per oltre 15.000 ettari.

dsc03130

La finalità del progetto si attuerebbe nell’arco di tre anni, con i seguenti obiettivi annuali:

  • Conoscere il territorio del Litorale Romano per comprenderne le potenzialità
  • Completare la conoscenza del territorio, individuando i punti di forza e di debolezza, analizzare l’attuale flusso turistico e relative offerte turistiche
  • Elaborare proposte turistiche e piani operativi

Durante il primo anno agli alunni viene proposta la partecipazione alle visite guidate condotte da guide esperte per esporre gli aspetti generali riguardanti la conoscenza dei luoghi e gli aspetti organizzativi relativi alla singola visita.

Per contenere le spese sono state selezionate le visite a località facilmente raggiungibili in relazione all’ubicazione della scuola.

In forma preliminare si tiene un incontro a scuola di presentazione del territorio dal punto di vista naturalistico ambientale e storico archeologico.

Di seguito alcuni itinerari possibili da selezionare in base alla collocazione del plesso scolastico e alle richieste dei docenti

  • Scavi di Ostia Antica itinerario generale, guida Dott. Loretta Buonamico, archeologa
  • Pineta di Castel Fusano, dalla Stazione C. Colombo,
  • Dune di Castelporziano Capocotta, guide Dr. Simone Ceccobelli o in alternativa Dr.ssa Patrizia Battistini, naturalisti
  • Le dune di Palidoro, guida Dr. Simone Ceccobelli
  • Idrovore di via Fosso del Dragoncello, la storia della Bonifica, guide Dr. Simone Ceccobelli o in alternativa Dr.Patrizia Battistini, in compresenza con la Dr.ssa Loretta Buonamico
  • Porti Imperiali di Claudio e Traiano
  • Idrovore di Focene
  • Oasi WWF di Macchiagrande
  • Oasi WWF Foce dell’Arrone
  • Oasi WWF delle Vasche di Maccarese
  • Pineta di Pianabella Procoio, guide Dr. Simone Ceccobelli o in alternativa Dr.Patrizia Battistini, in compresenza con la Dr.ssa Loretta Buonamico

Ciascuna visita ha una durata di circa 4/ 5 ore circa.  Per le visite alle località  di interesse naturalistico e storico ci sarà la compresenza per due classi di una guida naturalistica ed una storica/archeologica.

Porti imperiali

I ragazzi parteciperanno alla visita che sarà impostata il più possibile cercando il coinvolgimento attraverso lavori gruppo e attività di osservazione/ esplorazione degli ambienti di visita; inoltre gli alunni saranno invitati a scattare foto significative o brevi video da inviare via mail con brevi commenti.  Verrà proposto ai ragazzi la realizzazione di un video che sintetizzi le attrattive dei luoghi visitati con un opportuno testo a commento. I ragazzi realizzeranno il video divisi in piccoli gruppi.
Alla fine del programma di visite si propone un incontro a consuntivo di verifica generale del lavoro svolto dove i ragazzi mostreranno il lavoro realizzato che sarà commentato e valutato.

Si prevede un’attività di valutazione del percorso svolto da organizzare in collaborazione con il docente.

Di seguito lo schema delle ore, suddiviso per fasi di attività,

Attività Ore
Introduzione 2
Viste guidate n. 4 20
Realizzazione video 5-20
Incontro a conclusione di verifica 2
Totale 29-44

Suggeriamo di inserire nel programma la visita alla Tenuta Presidenziale di Castelporziano utile per una migliore conoscenza del territorio e che costituisce un’attività complementare a quella proposta nel presente progetto e arricchisce il monte ore di ulteriori 5 ore. Contattando il personale della Tenuta al 06 5109 8277 oppure 06 5109 6291, la scuola direttamente può organizzare tale attività, per la quale la Tenuta mette a disposizione il proprio personale per la visita guidata.

Contributo richiesto l’attività è  modulabile secondo le specifiche esigenze.  Suggeriamo per ciascuna classe un numero significativo di visite guidate e un incontro introduttivo ed uno conclusivo.
Contributo per la visita guidata 80 euro per classe, per l’incontro 50 euro per classe

L’Ass. Cyberia idee in rete è un’associazione di volontariato, non dotata di Partita Iva, e non ha obbligo di fatturazione elettronica.
Per le attività con le scuole emettiamo ricevuta quietanzata valida ai fini della rendicontazione contabile.

 

Annunci